Vota il mio blog

siti

martedì 19 marzo 2013

L'orto di marzo: il risveglio della terra

In questo post vi voglio parlare di un tema che mi sta particolarmente a cuore: la natura, ed in particolare tutto quello che riguarda un orto.

A dirla tutta questa passione è ancora allo stato embrionale; ho sempre abitato in città e la possibilità di trovare un piccolo spazio verde per i miei "esperimenti e pasticci" era pari a zero.
Poi mi sono sposata e trasferita in provincia ed abito in una casa con un po' di giardino a disposizione.
Ed ora, sono quattri anni che ho avuto questa "illuminazione" ed il desiderio di provare a produrre da me la verdura che finisce in tavola.
Più che altro, diciamo che mi cimento con "l'arte dell'orto in vaso" (e scusate il gioco di parole), quindi con produzioni limitate ma che mi danno comunque soddisfazione.

Se volete provare anche voi a riempire qualche vaso inutilizzato o un angolo del vostro giardino con frutta e verdura di stagione, sappiate che non è così difficile come si possa pensare.
Quello che ci vuole è un pizzico di costanza, tanta pazienza nell'attesa ed una base di partenza data dal calendario lunare.

Sì perchè avevano ragione i nostri nonni quando dicevano che tutto nella natura è sotto l'influenza della luna: capelli, unghie, maree... E lo stesso per la crescita di frutta e verdura.

A seconda che ci si trovi in fase di luna crescente o calante, ci sono determinate cose da fare nell'orto.



Partiamo con la scoperta dei lavori di marzo

Dobbiamo, innanzitutto, fare una precisazione: quando si parla di semina e coltivazioni ci si imbatte in diversi termini che possono sfuggire alla comprensione dei meno esperti.
Da neofita, provo a fare una brevissima sintesi su ciò che ho imparato io:
SEMINA IN PIENA TERRA: come dice l'espressione stessa, è la tecnica con cui i semi vengono messi direttamente "a dimora", vale a dire nel campo o nel terreto precedentemente preparato.
SEMINA IN SEMENZAIO: i semi necessitano di germogliare in piccoli contenitori prima di essere definitivamente trapiantati in terra. Con l'applicazione di coperture in vetro o plastica trasparente si possono tenere sotto controllo le temperature interne di queste piccole "serre", ed è possibile anche controllare il tasso di umidità che si forma all'interno.
SERRA FREDDA/SERRA CALDA: a seconda che le colture necessitano di particolari temperature per arrivare a germinazione.

Tenete presente che marzo è un mese ancora relativamente freddo e, dunque, è consigliabile tenere al riparo le vostre semine.

I LAVORI DA FARE CON LA LUNA CRESCENTE

 Le semine:
All'aperto: bietole da costa e da taglio, cicorie, piselli, prezzemolo, radicchio, spinaci.
In semenzaio all'aperto: verze e cavolo nero.
In serra calda: basilico, cetriolo, anguria, zucchina, zucca, melone.

I trapianti: 

Cavolo cappuccio.

I LAVORI DA FARE CON LA LUNA CALANTE

Le semine:

All'aperto: aglio, valeriana, spinacio, carota, cipolla, ravanello, rapa.

In serra riparata: sedano.  

Marzo è il mese in cui la terra si risveglia e gode dei primi raggi di sole caldi.
Occorre però fare attenzione alle improvvise, ma possibili, gelate notturne.  

Grazie a tutti per le letture ed i commenti. Proseguirò il viaggio alla scoperta dell'orto nel mese di aprile. 

  

  
  



 



    




63 commenti:

  1. Amo la coltivazione della terra :-)

    RispondiElimina
  2. che peccato che io non abbia il pollice verde...comunque ottimi consigli :)

    RispondiElimina
  3. Tanta passione...e pazienza!!! Quando si vedono i primi risultati è bellissimo!!!

    RispondiElimina
  4. a casa coltiviamo sempre tante buone cose, peccato solo che il tempo rovini sempre metà del raccolto.

    RispondiElimina
  5. che belle idee..peccato solo che a volte non si ha questa passione ma tu sei bravissima :)

    RispondiElimina
  6. ma che bello... mio padre ha un orto seguiro' i tuoi consigli...

    RispondiElimina
  7. grazie dei consigli^_^ li userò per quando devo fare dei piccoli lavoretti nei vasetti e vasoni che ho in giro x casa e fuori con piante e non^^

    RispondiElimina
  8. Grazie...per farlo ci vuole una gran passione la mia è a tratti!

    RispondiElimina
  9. Che bei consigli, in questo periodo amo piantare e coltivare il giardinetto

    RispondiElimina
  10. ma che bello. grazie dei consigli le usaro certamente.

    RispondiElimina
  11. che post interessante, grazie :)

    RispondiElimina
  12. dei consigli preziosi abito in un paesino e qui tutti hanno un orticello dove piantare le cose genuine, ed è molto positivo

    RispondiElimina
  13. Complimenti questo sito è utilissimo per chi ha la passione dell'orto e della natura! Anche noi in casa abbiamo un orto ed un giardino ed i suoisuoi fiori ed i frutti deliziano!

    RispondiElimina
  14. ottimi consigli, un post molto interessante

    RispondiElimina
  15. E' di sicuro una bella soddisfazione veder crescere dei frutti con dal lavoro delle proprie mani!!!

    RispondiElimina
  16. Complimenti e grazie per le info dettagliate che mi hai fornito!! Io sono un pollice verde fai da te e queste indicazioni mi sono utilissime

    RispondiElimina
  17. Io non m'intendo affatto di queste cose, sicuramente perchè abito in città e non ho un terreno in campagna, mentre invece il mio ragazzo sì!! Ottimo il tuo post, veramente molto utile a chi ha questa passione!!

    RispondiElimina
  18. Io ho un orticello, mi fa piacere vedere che non sono l'unica!

    RispondiElimina
  19. Questo post è utilissimo per mia mamma ^.^

    RispondiElimina
  20. Grazie per questo post interessante e istruttivo. Adoro fare giardinaggio e ogni notizia è gradita.

    RispondiElimina
  21. oddio io sn una frana con fiori e piante....ottimi i tuoi consigli!

    RispondiElimina
  22. Complimenti per i numerosi consigli che mi hai dato,ciao

    RispondiElimina
  23. Ciao Lara, grazie per essermi venuta a trovare...occasione perfetta per leggermi ora i tuoi consigli sull'orto.........visto che stavo meditando di trasformare il giardinetto del mio cane (che ora nn c'è più) in un orticello.....a presto.glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con tanta pazienza e buona volontà vedrai che otterrai buoni risultati. E poi cosa c'è di meglio che rilassarsi stando a contatto con la natura? Mi spiace per il tuo cane :-((((( Perche' non ne prendi un altro da uno dei tanti canili? Sareste felici entrambi :-)

      Elimina
  24. mi mettero' al lavoro , per le scadenze lunari

    RispondiElimina
  25. Mi piace la tua rubrica dedicata all'orto, seguirò i tuoi consigli utilissimi.

    RispondiElimina
  26. Amo curare giardino e sopratutto l'orto, io ho un ampio orto a casa mia, e verdure e spezie non mi mancano mai, è bello ci si diverte e poi c'è sempre un tornaconto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero. Con quello che costa la spesa oggi! E poi almeno sappiamo cosa mangiamo, tutto bio e senza porcherie chimiche. E le verdure hanno un altro sapore, come quello di una volta

      Elimina
  27. che brava che sei e grazie dei consigli io non ho un giardino ma nei miei pochi spazi ho messo tanti vasi che mi permettono di coltivare le mie adorate spezie

    RispondiElimina
  28. grazie per i consigli io sul mio balcone coltivo di tutto

    RispondiElimina
  29. Anch'io c'ho una specie di orticello, ma sarà dura quest'anno piove sempre, va a finire che quando ci sarà il sole sarà troppo caldo per lavorarci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effetti fino a questo momento il tempo e' stato davvero inclemente fino a questo momento. Io me la gioco sulle coltivazioni che faccio in valle, dove il sole non e' mai caldissimo e conto di avere una buona produzione anche per quest'anno :-)

      Elimina
  30. interessantissimo post, grazie. purtroppo non riesco a praticare giardinaggio per tempo e spazio ma è una cosa che mi ha sempre affascinato.

    RispondiElimina
  31. Vorrei avere il pollice verde!

    RispondiElimina
  32. apprezzo sempre chi ha ancora questa passione.ormai dimenticata! mio papà ha questa dote innata e lo apprezzo molto!
    grazie per i consigli

    RispondiElimina
  33. COMPLIMENTI X IL POST MOLTO INTERESSANTE , BEN CURATO E SOPRATTUTTO UTILISSIMI CONSIGLI GRAZIE

    RispondiElimina
  34. io ho sempre pensato di essere negata (e in arte lo sono), ma la verità è che sono pigra e il giardinaggio non mi appassiona. Mentre leggevo il tuo post pensavo a quante attenzioni (e informazioni) sono necessarie per far crescere bene le piante e ammiro le persone come te che ci riescono.

    RispondiElimina
  35. bel post complimenti. anche io ho sempre vissuto in città ma da piccola vivevo in una casa con un giardino con l'albero dei fichi ed io ero davvero felice di poterlo curare nell'alternarsi delle stagioni

    RispondiElimina
  36. COMPLIMENTI IO NON HO PROPRIO IL POLLICE VERDE ...TI AMMIRO MA CMQ GRAZIE PER I CONSIGLI CHE CI HAI DATO .

    RispondiElimina
  37. Gran bel post: utile, interessante.
    Ti seguo :)

    RispondiElimina
  38. Bravissima!Trovo che coltivare qualcosa da soli oltre ad essere una grande idea é anche una grande soddisfazione sia a livello personale, che gustativo!

    RispondiElimina
  39. I miei complimenti! Un post fatto col cuore con preziosi e utili consigli!

    RispondiElimina
  40. io vivo in una collina della provincia di Palermo e ho il mio giardino che curo e tengo sempre molto pulito

    RispondiElimina
  41. che bel post complimenti..marzo è uno dei mesi che preferisco!!!
    nuova follower baci
    ti aspetto http://golosilandia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  42. Sai che ti invidio?? vorrei anchio avere un giardino a disposizione e coltivare qualcosa anchio. Complimenti per la tua iniziativa!

    RispondiElimina
  43. trovo il tuo post molto bello ed interessante complimenti.

    RispondiElimina
  44. ottimi consigli visto che ho un giardino grazie

    RispondiElimina
  45. Post interessantissimo. Anch'io ho la fortuna di avere un gran giardino e mio padre si diletta a coltivare l'orticello :)

    RispondiElimina
  46. mi piace molto il tuo post ,consigli utili..peccato che non ho un'orticello!!!

    RispondiElimina
  47. anche i miei genitori stanno preparando l'orto in questi giorni.

    RispondiElimina
  48. interessante. Non conoscevo tutte queste notizie. Grazie!

    RispondiElimina
  49. io ho avuto questa possibilità di coltivare un pò di terra, una grande fatica ma tanta soddisf., soprat. quando mangi quello che produci e senti il gusto delle cose...

    RispondiElimina
  50. Che bel post, anch'io ho un orticello ma se ne occupa il mio papà, è una cosa bella vedere spuntare i frutti che si coltivano con amore. Complimenti.

    RispondiElimina
  51. che idea meravigliosa quella di ricospire l'orto!

    RispondiElimina
  52. Sicuramente un post interessante con degli ottimi consigli :P

    RispondiElimina
  53. che bello l orto e riscoprire i sapori naturali

    RispondiElimina